• Qualunque sia la tua meta, Executive Lease è con te!

Blog

Latest Industry News

GM e PSA, trovato l’accordo per Opel!

L'acquisizione di Opel svela le strategie del gruppo francese per il prossimo futuro

GM perde la pazienza e vende Opel al gruppo PSA.

L’annuncio ufficiale è arrivato con una conferenza stampa a Parigi alla vigilia dell’apertura del salone dell’automobile di Ginevra.

Il gruppo francese PSA (Peugeot/ Citroen/ DS), guidato dal 2014 da Carlos Tavares, ha trovato un accordo con il gruppo GM per l’operazione di acquisizione di Opel/Vauxhall per un valore di 2,2 miliardi di euro, diventando così il secondo gruppo automobilistico europeo dopo Volkswagen.

Tavares, che in tre anni ha portato le sofferenti casse del gruppo controllato dalla famiglia Peugeot con i soci cinesi DongFeng  e lo Stato francese, tutti al 14,1%, agli utili, ha anche rassicurato i sindacati tedeschi comunicando che non ci saranno tagli ma, chiaramente, il futuro di Opel dipenderà  dalla sua redditività.

Ha dichiarato con sicurezza  Mary Barra, numero uno di GM: “ L’accordo è una vittoria per tutti gli azionisti, un successo di lungo termine. Insieme saremo più forti, i risultati sono molto migliorati negli ultimi anni ed è chiaro che torneremo agli utili”.

Per inciso, General Motors,  in Europa dal 1929, era in perdita con  Opel/Vauxhall da 15 anni.

Il gruppo PSA produce oggi, tra automobili e veicoli commerciali leggeri, circa 3 milioni di veicoli di cui 2 milioni in Europa e il resto in Cina. L’obbiettivo dunque è fissato alla soglia dei 4,5 milioni di veicoli annui.

Il gruppo francese, con l’acquisizione della casa tedesca,  ha così svelato di voler puntare sul mercato europeo e su quello delle flotte aziendali.

 

“Presentarsi con le gamme dei tre brand (Peugeot/Citroen/Opel) mette certamente i venditori in un posizione più forte. Se poi aggiungiamo che Opel porta in dote la finanziaria, dietro cui c’è nientemeno che BNP-Paribas, non sfugge che è proprio dalle flotte che PSA si aspetta i risultati migliori”, dice ilSole24ore.

In conclusione, un accordo che permetterà a PSA di essere più forte sul mercato dell’auto  grazie alle sinergie di progettazione e di produzione.

Aveva ragione Marchionne.

Noi di Executive Lease vi proporremo a breve i due modelli che aprono la nuova stagione Opel, la Insigna  Grand Sport e la nuova Crossland X, la prima costruita grazie alla partnership tra Opel e PSA iniziata nel 2012.

Executive Lease, solo il bello di guidare!

Back to top